“Gaité parisienne”: Paride Bianco in mostra da venerdì 17 marzo

“Gaité parisienne” è il titolo della mostra del pittore Paride Bianco, ospitata prossimamente negli spazi dello Studio Arte Mes3 in Livorno. Il vernissage della mostra curata da Giuliana Donzello si terrà venerdì 17 marzo 2017 alle ore 18.00 presso la galleria sita in via Verdi 40.

“Osservando le opere emerge un forte rispetto tra ciò che sono i materiali utilizzati dal pittore, quali ad esempio le terre che, per scelta, miscela attraverso la vecchia ricetta rinascimentale, dando vita a colori “pieni” e il gesso grezzo del bassorilievo sottostante lavorato con cura.
Paride Bianco utilizza un bassorilievo, lo organizza in funzione di una visione che risponda alla sua necessità compositiva.
Nell’affrontare il suo calco il pittore sa già come e dove intervenire, lavorando consciamente, evitando così il caos.
Non vi è nulla di occasionale o metaforico: la superficie del calco è progettata per ottenere un risultato che accolga il fondamento dell’opera, lasciando al colore il riscatto delle emozioni e del dialogo”.

Paride Bianco, livornese d’adozione, nasce il 2 marzo 1944 a Martellago (VE). E’ discendente per linea materna da Domenico Zampieri, detto il Domenichino ed è riconosciuto grande erede della tradizione coloristica veneta.
Nasce “artisticamente” a Milano.
Nella Venezia di Novati, Seibezzi, Guidi, Gianquinto, Borsato Paride guarda ad Armando Pizzinato, di cui condivide l’idea politica, lo studio dei segni (Il partigiano) e il concetto di rapporto artista-tempo.
Cresciuto nello spirito sessantottino a vocazione antiaccademica, Paride studia la storia dell’arte, l’anatomia artistica, si confronta con altri giovani artisti e tenta una prima esperienza in linea con lo spazialismo, nella sua prima mostra di disegni a china alla Galleria “La Torre” di Mestre (1968), il cui originale de “Il recinto” è conservato nella documentazione dell’A.S.A.C (Archivio storico delle arti contemporanee della Biennale di Venezia).

La mostra resterà visitabile fino al 21 aprile, con orario:
da martedì a sabato, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

Ingresso libero.

Per informazioni: 347.9161602-347.7844041 – e-mail studioartemes3@tiscali.it – www.studioartemes3.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *